Margherita Chiostri Bianco Colli dell’Etruria Centrale 2013

€8.00

Inserito in.

Descrizione

Vino dedicato a Margherita Chiostri nata il 21 agosto 1907. Figlia di Silvio detta “Totta”

BASE AMPELOGRAFICA DEI VIGNETI: per il nostro bianco è stata fatta la scelta di utilizzare i due vitigni autoctoni tipici del Chianti quali il TREBBIANO TOSCANO e la MALVASIA DEL CHIANTI , con le uve a espressione varietale quali lo CHARDONNAY e il SAUVIGNON.
VINIFICAZIONE: in contenitori di acciaio inox con l’utilizzo delle più moderne tecnologie.

 TECNICHE DI AFFINAMENTO: Per l’affinamento (come per il Chianti Classico) è stata fatta la scelta di non utilizzare la barrique, per cercare di valorizzare la tipicità di questo bianco.

Il Margherita Chiostri Colli Etruria Centrale Bianco, viene affinato tramite un breve passaggio in botte di 10 hl di rovere italiano, e da un ulteriore affinamento in bottiglia non molto prolungato, terminato il quale il nostro bianco è pronto per il bicchiere.

Il risultato raggiunto da queste scelte aziendali è l’ottenimento di un vino che unisce la struttura e il corpo del Trebbiano, l’alcolicità e la forte eleganza della Malvasia del Chianti con i profumi e la leggerezza dello Chardonnay e del Sauvignon. Da questo felice incontro nasce un vino a media/alta gradazione alcolica, che al contrario di molti bianchi sa dare il meglio di sé anche il secondo anno, caratterizzato da robustezza, sapidità e sapore con grandi retrogusti, profumo delicato e fruttato.

CARATTERSITICHE DEL VINO:

Vino ricco e potente il Margherita Chiostri 2013. Si caratterizza per avere un colore giallo da paglierino, profumi tenui e leggermente fruttati ma sapore deciso sapido e armonico.

Il carattere e il corpo del Trebbiano arricchito dalla grazia sapida e speziata della Malvasia e alleggerita dalla spensierata delicatezza dello Chardonnay insieme ai palati agrodolci del Souvignon, permette al  Margherita Chiostri 2013 di essere al contempo: un suadente aperitivo, una materica base per sensoriali cocktails e un compagno per svariegati abbinamenti.

ABBINAMENTI:

I classici: pesce grigliato o lesso e paste bianche di mare; i più sorprendenti: formaggi stagionati, tutti i primi freddi, i piatti di pesce speziato (cacciucco); gli inaspettati: pastasciutte a base di pomodoro, carni bianche e rosse in umido ed arrosto, bolliti misti. Ma il meglio di sé lo dà con le carni di maiale sia fredde (affettati, mortafella, pancetta, coppa etc.) sia grigliate. Provare per credere……….

Per i particolari retrogusti che questo vino ha, va servito ad una temperatura leggermente superiore a quella di un tradizionale bianco e cioè tra gli 12° e i 14° C in estate e tra i 14° – 16° nelle altre stagioni.

ALCOL                                                               13,50 % Vol.

ESTRATTO SECCO TOTALE                    21,30 g/l

ACIDITA’ TOTALE                                       5,74 g/l 

.

Informazioni

Recensioni

Non ci sono recensioni, vuoi scrivere una tua recensione?

Scrivi una recensione per primo“Margherita Chiostri Bianco Colli dell'Etruria Centrale 2013”

*

Margherita Chiostri Bianco Colli dell’Etruria Centrale 2013

€8.00

Inserito in.

Descrizione

Vino dedicato a Margherita Chiostri nata il 21 agosto 1907. Figlia di Silvio detta “Totta”

BASE AMPELOGRAFICA DEI VIGNETI: per il nostro bianco è stata fatta la scelta di utilizzare i due vitigni autoctoni tipici del Chianti quali il TREBBIANO TOSCANO e la MALVASIA DEL CHIANTI , con le uve a espressione varietale quali lo CHARDONNAY e il SAUVIGNON.
VINIFICAZIONE: in contenitori di acciaio inox con l’utilizzo delle più moderne tecnologie.

 TECNICHE DI AFFINAMENTO: Per l’affinamento (come per il Chianti Classico) è stata fatta la scelta di non utilizzare la barrique, per cercare di valorizzare la tipicità di questo bianco.

Il Margherita Chiostri Colli Etruria Centrale Bianco, viene affinato tramite un breve passaggio in botte di 10 hl di rovere italiano, e da un ulteriore affinamento in bottiglia non molto prolungato, terminato il quale il nostro bianco è pronto per il bicchiere.

Il risultato raggiunto da queste scelte aziendali è l’ottenimento di un vino che unisce la struttura e il corpo del Trebbiano, l’alcolicità e la forte eleganza della Malvasia del Chianti con i profumi e la leggerezza dello Chardonnay e del Sauvignon. Da questo felice incontro nasce un vino a media/alta gradazione alcolica, che al contrario di molti bianchi sa dare il meglio di sé anche il secondo anno, caratterizzato da robustezza, sapidità e sapore con grandi retrogusti, profumo delicato e fruttato.

CARATTERSITICHE DEL VINO:

Vino ricco e potente il Margherita Chiostri 2013. Si caratterizza per avere un colore giallo da paglierino, profumi tenui e leggermente fruttati ma sapore deciso sapido e armonico.

Il carattere e il corpo del Trebbiano arricchito dalla grazia sapida e speziata della Malvasia e alleggerita dalla spensierata delicatezza dello Chardonnay insieme ai palati agrodolci del Souvignon, permette al  Margherita Chiostri 2013 di essere al contempo: un suadente aperitivo, una materica base per sensoriali cocktails e un compagno per svariegati abbinamenti.

ABBINAMENTI:

I classici: pesce grigliato o lesso e paste bianche di mare; i più sorprendenti: formaggi stagionati, tutti i primi freddi, i piatti di pesce speziato (cacciucco); gli inaspettati: pastasciutte a base di pomodoro, carni bianche e rosse in umido ed arrosto, bolliti misti. Ma il meglio di sé lo dà con le carni di maiale sia fredde (affettati, mortafella, pancetta, coppa etc.) sia grigliate. Provare per credere……….

Per i particolari retrogusti che questo vino ha, va servito ad una temperatura leggermente superiore a quella di un tradizionale bianco e cioè tra gli 12° e i 14° C in estate e tra i 14° – 16° nelle altre stagioni.

ALCOL                                                               13,50 % Vol.

ESTRATTO SECCO TOTALE                    21,30 g/l

ACIDITA’ TOTALE                                       5,74 g/l 

.

Informazioni

Recensioni

Non ci sono recensioni, vuoi scrivere una tua recensione?

Scrivi una recensione per primo“Margherita Chiostri Bianco Colli dell'Etruria Centrale 2013”

*